NEW del 13 giugno 2006

 
     

Voli e prigioni CIA : relazione comitato parlamento europeo
di Gabriella Mira Marq

La CIA e' "direttamente responsabile" del rapimento, della detenzione e della consegna straordinaria di sospetti terroristi nell'Unione europea e in Paesi candidati all'adesione. Lo hanno detto membri del comitato di indagine sulle accuse sui voli e prigioni CIA del Parlamento Europeo parlando di violazioni del diritto internazionale e criticando gli Stati membri per la loro inattivita' o complicita' per quanto riguarda le attivita' della CIA.

Il rapporto, elaborato da Claudio Fava (PSE), e' stato adottato dal comitato con 25 voti a favore, 14 contro e 7 astensioni. Esso evidenzia come l'agenzia di intelligence USA usasse aerei noleggiati da aziende anteriori per il trasferimento illegale dei sospetti di terrorismo nei Paesi che usano frequentemente la tortura durante gli interrogatori. Il comitato provvisorio ha chiesto di effettuare ulteriori controlli continuando il proprio lavoro per il resto dei dodici mesi del suo mandato.

Nella relazione si afferma che e' incoerente che determinati governi europei non fossero informati delle attivita' collegate alla resa straordinaria che avveniva sul loro territorio e si ipotizza tale partecipazione o complicita' da parte delle autoritÓ italiane nel rapimento nel 2003 dell'imam egiziano Abu Omar da parte di agenti della CIA a Milano da parte delle autorita' svedesi, che hanno espulso dei cittadini egiziani consentendone il prelevamento ad agenti della CIA.

Altro caso evidenziato e' quello della possibile collaborazione da parte delle autorita' bosniache nel sequestro e nel trasferimento di sei cittadini bosniaci di origine algerina a Guantanamo. In merito a questo, i membri del Parlamento Europeo propongono di invitare il segretario generale della NATO ad un'audizione per chiarire la possibile partecipazione delle truppe di KFOR e di SFOR alla detenzione illegale. I sei bosniaci rimangono nel centro di detenzione della baia di Guantanamo, di cui il rapporto chiede la chiusura.

Anche se la relazione provvisoria - diversamente da quella del Consiglio di Europa - manca di una menzione esplicita ai centri presunti di detenzione in Polonia ed in Romania, il presidente Carlos Coelho (PPE) ha detto che questo punto sara' una priorita' del comitato per i sei mesi prossimi.

Nel rapporto sono anche criticati i governi nazionali che abbiano sollecitato "assicurazioni diplomatiche" contro la tortura. I membri del Parlamento Europeo nel comitato chiedono di proibire chiaramente le "rese straordinarie" nel diritto internazionale, dato che non se ne fa menzione ed avvertono che gli Stati membri che "possono essere giudicati responsabili", dato che aderiscono alla convenzione europea sui diritti dell'uomo, la quale implica un obbligo attivo di impedire le violazioni dei diritti dell'uomo sul loro territorio. Secondo il comitato, "le regole della cooperazione di intelligence dovrebbero essere stabilite a livello UE".

Pochi giorni fa e' stata resa nota la relazione del Consiglio d'Europa che ha evidenziato i risultati dell'inchiesta condotta dall'ex magistrato svizzero ed oggi parlamentare Dick Marty e da cui e' emerso che anche l'Italia e' stata coinvolta nella vicenda dei voli CIA proprio con il caso di Abu Omar. Tale rapporto e' stato sdegnosamente respinto dall'amministrazione USA, che aveva dato in passato risposte contraddittorie, di volta in volta negando le extraordinary rendition, ammettendole parzialmente o parlando di etica da adattare ai tempi.

Tutto sui voli e le prigioni CIA in Europa

Speciale terrorismo

___________

NB: I CONTENUTI DEL SITO POSSONO ESSERE PRELEVATI CITANDO L'AUTORE E LINKANDO
www.osservatoriosullalegalita.org

 

 

Voli e prigioni CIA: l'opinione di Dick Marty

Voli e prigioni CIA: l'audizione all'europarlamento del PM Spataro

Abu Omar : CIA avverti' i suoi uomini di stare fuori dall'Italia

Abu Omar: i conti degli agenti CIA in hotel di lusso in Italia

CIA: agenti, voli e torture. Ma attenzione, non Ŕ un film

Abu Omar : Castelli definisce Spataro militante ; proteste

Caso Abu Omar: contro il terrorismo due sistemi a confronto

Vicenda CIA e immagine degli Italiani all'estero

Torture : deputato USA chiede documenti al governo Bush