NEW del 14 marzo 2006

 
     

Lo scontro Berlusconi Annunziata materia d'esame
di Domenico Ciardulli

Oggi presso l'universitÓ di Roma tre in aula la registrazione della trasmissione 1/2 ora di Rai tre a Psicologia della Comunicazione aula 3 facoltÓ di scienza della formazione.

Il dibattito Ŕ aperto dopo la proiezione del filmato che vede lo scontro tra Annunziata e Berlusconi. L'analisi delle parole e della mimica, il lessico dello sguardo. Il significato del "capisco che lei non sia molto pratica di economia" come prima goccia offensiva di un crescendo di tensione.

"In relazione a quello che ha fatto la sinistra noi siamo andati meglio..." la frase riporta a Tajfel reduce dai campi di concentramento che formul˛ la cosiddetta teoria della categorizzazione. Minimizzare le differenze del campo avversario (definendolo sinistra e non centro sinistra ) per amplificare le differenze tra il "noi" e il loro.

Un linguaggio di semplificazione per arrivare alle fasce meno colte. La roteazione della penna tra le dita ad anello per dare forte assertivitÓ e comunicare certezza e sicurezza su quello che Lui dice...

Lucia e Silvio finiranno presto nei testi d'esame ma loro forse non lo avrebbero mai immaginato. O forse si?

Speciale libera informazione con le critiche dell'OSCE, dell'UE, dell'ONU e della stampa estera all'anomalia italiana

___________

NB: I CONTENUTI DEL SITO POSSONO ESSERE PRELEVATI CITANDO L'AUTORE E LINKANDO
www.osservatoriosullalegalita.org

 

 

Caso Berlusconi-Annunziata: i commenti

FNSI e USIGRAI: non a giornalisti di fiducia nei 'faccia a faccia'

Garante comunicazioni: in trasmissioni attenti ai politici