NEW del 15 luglio 2005

 
 
       
 

Terrorismo : Annan lancia alleanza contro divisioni Occidente - Islam
di Rico Guillermo

Preoccupato che gli estremisti stiano sfruttando la sensazione di frattura fra le societa' islamiche e quelle occidentali, il segretario generale dell'ONU Kofi Annan ha annunciato ieri il lancio di nuova iniziativa, co-patrocinata da Spagna e Turchia, che mira a superare le percezioni ostili che generano discordia e fomentano violenza.

L'iniziativa, chiamata "alleanza delle civilta'" ha la finalita' - come ha spiegato il portavoce di Annan, StÚphane Dujarric, a New York - di "rispondere all'esigenza di uno sforzo della ComunitÓ internazionale - sia a livello istituzionale che civile della societa' - gettando un ponte sui pregiudi, le idee sbagliate, le percezioni scorrette e gli eccessi che potenzialmente minacciano la pace del mondo".

L'idea di un'alleanza fra le societa' occidentali e l'Islam moderato era stata lanciata dal primo ministro spagnolo JosÚ Luis Rodriguez Zapatero all'assemblea generale delle Nazioni Unite, ma era stata disprezzata dalla destra spagnola, convinta che essa avesse gettato il ridicolo sulla Spagna. Ora e' stata invece fatta propria da Annan ed e' stata patrocinata dal primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan.

Il segretario generale dell'ONU ha anche invitato la Comunita' internazionale a contribuire ad un fondo fiduciario per sostenere l'alleanza che "mirera' a focalizzare le minacce che derivano dalle percezioni ostili che fomentano la violenza ed a determinare la sinergia degli sforzi per sanare tali divisioni". L'altro fondo gia' varato dalle Nazioni Unite per contrastare il terrorismo e' quello 'per la democrazia' proposto da George W. Bush, ma, dati i precedenti, esso si presenta con un aspetto piuttosto bellicoso.

La constatazione del segretario generale dell'ONU e' che il sospetto gia' esistente fra civilta' diverse sia stato accresciuto dai pregiudizi diffusi dagli estremisti di ogni Paese e che l'aumento della frattura fra le societa' occidentali e l'Islam venga sfruttato dai terroristi a proprio favore. L'alleanza cerchera' quindi di accrescere il rispetto reciproco per le diverse credenze religiose e tradizioni e ad aumentare il rispetto per i diritti umani in tutti i settori, dall'ambiente alla salute, dall'evoluzione economica e sociale alla pace ed alla sicurezza".

In risposta alle domande dei giornalisti, il portavoce di Annan ha detto che l'iniziativa non e' conseguenza degli attacchi terroristici della settimana scorsa a Londra che ha ucciso piu' di 50 persone e ne ha ferite 700, dato che i due primi ministri stavano lavorando al progetto da diverso tempo.

E' stato reso noto anche che Annan sta riunendo un gruppo ad alto livello di personaggi eminenti per guidare l'iniziativa e presentare un rapporto con le raccomandazioni ed un piano d'azione pratico verso la fine del 2006.

Speciale terrorismo con dossier terrorismo islamico

Speciale diritti

Speciale pace


by www.osservatoriosullalegalita.org

___________

I CONTENUTI DEL SITO POSSONO ESSERE PRELEVATI CITANDO E LINKANDO LA FONTE

 

 

Contro il terrorismo pace e rispetto dei diritti umani

Dialogo fra culture alla base della pace

Stati Uniti: piu' di 7000 crimini dell'odio, secondo FBI

I crimini dell'odio corrono sulla rete